Entra nel gruppo facebook Seguici su Twitter Seguici su Google+

Pillola Anticoncezionale e Fumo di Sigaretta: Che Problemi Ci Possono Essere?
Fumare può creare problemi alle donne che usano anticoncezionali con estrogeni

lunedì 29 agosto 2016 Aggiornato il:



Fumare e prendere la pillola anticoncezionale, o usare l'anello vaginale o il cerotto anticoncezionale, dovrebbe essere evitato perchè il fumo fa male a prescindere... Ovvietà a parte, l'interazione fumo-pillola può creare problemi alle donne oltre i 35 anni e/o che fumano da parecchi anni (10-15) ma in ogni caso un medico non dovrebbe rifiutarsi di prescrivere la pillola anticoncezionale a una donna che fuma. Vediamo dunque perchè ci possono essere problemi se si fuma e si prende la pillola (quanto spiegato vale anche per anelli vaginali e cerotti anticoncezionali): come abbiamo spiegato nell'articolo Fumare Fa Più Male alle Donne che agli Uomini ci sono parecchi motivi per cui le donne dovrebbero stare lontane dalle sigarette, l'interazione negativa con la pillola è uno di questi.


Quando fumare e prende la pillola può causare problemi, quali e perchè

I danni causati dal fumo di sigaretta riguardano in particolar modo l'apparato cardiocircolatorio e respiratorio e purtroppo le statistiche indicano che le donne soffrono sempre più di tumori al polmone e alle vie aree, di infarti, trombosi e flebiti perchè nel corso degli ultimi decenni hanno "raggiunto" lo stesso livello degli uomini in quanto a tabagismo. Ovviamente però solo le donne prendono la pillola o altri anticoncezionali ormonali e dunque si chiedono specificatamente se pillola anticoncezionale e sigarette creino insieme problemi particolari. Considerato che
  1. per una donna che non ha familiarità per malattie circolatorie (infarto, ictus, flebiti, trombosi delle vene delle gambe) il fumo aumenta considerevolmente il rischio di svilupparle dopo i 35 anni, o comunque dopo 15 anni di tabagismo
  2. una fumatrice che non prende la pillola è molto più a rischio per problemi cardiocircolatori rispetto a una donna che prende la pillola ma non fuma
  3. l'infarto e altri problemi cardiocircolatori che colpiscono le donne che prendono / hanno preso per anni la pillola colpiscono in genere dopo i 35 anni
controindicazioni pillola anticoncezionale e fumo di sigarettaSi deduce che in ogni caso smettere di fumare è la soluzione ideale, ma comunque i problemi legati all'uso della pillola anticoncezionale per le fumatrici dipendono dall'età e dagli anni di tabagismo. Perchè? Gli ormoni contenuti nella pillola, in particolar modo l'etinilestradiolo (un estrogeno di sintesi), possono favorire lo sviluppo di coaguli nei vasi sanguigni già danneggiati dal fumo ma anche dall'età o altri fattori di rischio come pressione alta, obesità grave, colesterolo alto, diabete...

Questo problema non si presenta con le pillole anticoncezionali progestiniche perchè non contengono etinilestradiolo. Una donna che non fuma, non ha problemi cardiovascolari e non ha fattori di rischio come quelli su citati, può prendere la pillola anticoncezionale combinata (cioè con etinilestradiolo) tranquillamente fino a 50 anni.
Leggi anche - Pillola anticoncezionale Yaz: cosa è, come prenderla
In definitiva sui rischi di fumare e prendere la pillola possiamo dire che il fumo è pericoloso dopo anni di tabagismo (per quel che riguarda l'apparato cardiocircolatorio) e dunque gli estrogeni di pillola anticoncezionale, cerotti contraccettivi e anelli vaginali possono essere un pericolo per vene e arterie già danneggiati dal tabacco. Considerato inoltre che anche il tempo "danneggia" i vasi sanguigni, una donna dopo i 35-40 anni o che fuma da più di 15 anni dovrebbe prendere in considerazione altri tipi di anticoncezionali o passare alla pillola progestinica.

Non vi invitiamo certamente a fumare e prendere la pillola, ma in base a quanto detto fin'ora diciamo che è del tutto ingiustificato il rifiuto di un medico di prescrivere pillola, cerotto o anello vaginale con estrogeno ad una donna fumatrice prima dei 35 anni o che fuma da meno di 15 anni. Poi se ci sono altri fattori di rischio come pressione alta, diabete, colesterolo ecc... o c'è familiarità per problemi cardiocircolatori è un altro discorso, come anche se avete avete iniziato a fumare da giovanissime.