Entra nel gruppo facebook Seguici su Twitter Seguici su Google+

La Moda degli Alimenti Light

domenica 13 marzo 2016 Aggiornato il:



Una nuova moda nel campo della nutrizione prevede il consumo di quelli che vengono definiti alimenti light: tra gli scaffali di tutti i supermercati ogni giorno spuntano nuove confezioni che riportano la dicitura magro, a ridotto contenuto di grassi ecc.. Le uscite di questi nuovi alimenti vengono costantemente accompagnate da spot pubblicitari che invogliano il cliente all'acquisto e facendogli credere che questi prodotti siano essenziali, miracolosi ed indispensabili per mantenere la linea e per dimagrire.

Cibi light e senza zucchero possono essere utili per la dieta ma non fanno dimagrire

Sebbene siano pubblicizzati come gustosi (e talvolta hanno un sapore molto simile all'originale) ci sono casi in cui possono avere un gusto molto diverso per via degli addensanti e delle fibre vegetali che vengono impiegati per dare al prodotto una consistenza piacevole. Da non sottovalutare è anche il fatto che sono gli stessi dolcificanti chimici a distorcere il sapore.

alimenti light senza zuccheroI cibi light, in modo particolare, non contengono zucchero. Per ottenere comunque un sapore dolce viene sostituito con diversi edulcoranti naturali. Questa scelta è alla base del tanto ricercato ribasso clorico anche se, in caso di assunzione in grandi quantità, potrebbero avere effetti indesiderati come quello quello lassativo.  Questa differenza calorica può essere più o meno evidente a seconda dell'alimento che si va ad acquistare. Sarà minima in caso di biscotti, fette biscottate o cereali per la colazione mentre ci sarà un grande margine, ad esempio, in caso di bibite e di yogurt.

La moda ha colpito soprattutto le bevande che vedono le bibite zero sempre più consumate. Queste hanno pochissime calorie ma è importante tenere a mente che restano gassate, piene di coloranti e conservanti e che quindi di certo non sono salutari. Tuttavia possono essere utili come sgarro nel corso di una dieta ipocalorica. Quello che è importante è che questo consumo sia consapevole perché questi cibi possono dare l'idea che consumandoli non ci sia alcun rischio di mettere su peso ma con un consumo non regolare vengono introdotte molte calorie è c'è il rischio di arrivare al sovrappeso oppure all'obesità.

Il miscuglio di coloranti, edulcoranti ed altri composti utilizzati allo scopo di rendere il prodotto bello ed accattivante (al fine d incoraggiare l'acquisto e quindi il consumo) sembra accelerare il normale processo d'invecchiamento del corpo facendo comparire in modo più rapido le rughe oppure diversi inestetismi della pelle.

Se una persona decide di rimettersi in forma e ridurre l'apporto giornaliero quotidiano non deve limitarsi all'acquisto di questi prodotti senza dimenticare di prediligere alimenti sani e naturali come frutta, verdura, pesce e carne. Per avere un'alimentazione leggera vi sarà sufficiente ricorrere a cotture alla griglia e al vapore e a limitare l'uso dei condimenti.